SMART PARK

Ecospheris è un’idea di città nel suo insieme e la rivoluzione dell’abitare urbano con la consapevolezza che il nostro stile di vita sta cambiando. In termini di comfort chiediamo sempre di più al nostro vivere quotidiano e anche se non possiamo aspettarci di trasformare le nostre città in boschi idilliaci crediamo che fare meglio sia sempre possibile. Smart Park è l’innovazione applicata al mondo della natura, il suo monitoraggio ambientale è racchiuso in un ecosistema digitale innovativo, con una rete di sensori che consentono una esperienza nuova di comprensione dell’habitat vegetale. Un processo evolutivo che allinea la tecnologia alla natura per modulare il comportamento umano. E’ il Parco Intelligente dove le piante, insieme ad un sistema esperto, possono interagire con noi ricevendo e trasmettendo sensazioni, Ecospheris è individuazione degli scenari per come usare le tecnologie e sperimentare i prototipi sviluppati per raccogliere i dati e valutarli in termini di efficienza degli interventi dell’uomo.

È un format che trasferisce l’intelligenza delle piante e la traduce in emotività del visitatore, con le percezioni ricavate nell’interazione dei sensi, che siano la vista dei colori d’autunno, la profondità di campo tra i gruppi vegetali, i profumi delle essenze naturali, le voci che nascono dal parco, il gusto di un frutto a coltura biodinamica, lo strofinare foglie di aromatiche, ebbene tutti facilitatori emozionali che generano un condizionamento inconscio positivo che prevale nell’apprendimento rispetto ai pensieri razionali dettati da ciò che normalmente ci appare alla vista.
Una Customer Journey Map per acquisire il valore percepito dalle persone e per comunicare meglio il proprio messaggio agli utenti, reali o virtuali.
L’introduzione di IOT nei grandi parchi urbani ci porta ad esplorare un sistema superiore attraverso sensori che individuino le condizioni microclimatiche, gli agenti inquinanti, la quantità di Ossigeno generata e CO2 assorbita, la stagionalità in arrivo e la propria storia in un quadro fotografico originato da sistemi di Conoscenza Aumentata. Il riconoscimento delle specie inquadrate dallo smartphone ci rassicura, come aver trovato un vecchio amico, dove sapere come si sente è calore percepito.